LA FUNE

TOO FAST TO LIVE TOO YOUNG TO DIE  

LA FUNE- too fast to live, too young to die

scritto e diretto da MARGHERITA ORTOLANI

con i ragazzi del progetto BLITZ_LA FUNE: MARTA CANNUSCIO, SARA ESPOSITO, GIUSEPPE FASO FERRI

scene/costumi: Vito Bartucca - Consulenza suono :Roberto Cammarata- Consulenza tecnica: Gabriele Gugliara - Assistente alla regia: Silvia Ciancimino- Comunicazione: Valentina Greco- Immagine: Ramona Fernandez - Grafica: Alessandro Riva – PRODUZIONE BLITZ

LA FUNE- Too fast to fast to live too young to die  è il primo processo di creazione nato dal progetto di formazione teatrale, BLITZ, attivo a Palermo dal Marzo 21014. Il lavoro, sia per quanto riguarda la drammaturgia (originale), che la concezione registica, è profondamente connesso con l’esplosiva, a volte devastante fragilità della giovinezza: una dichiarazione d’amore verso uomini non ancora- uomini, il cui futuro è già cominciato, ma il cui sogno è ancora intatto.

Lo spettacolo ha debuttato nel Maggio 2016 presso il Piccolo Teatro Patafisico (PALERMO)

 

 

Tre ragazzi, Beniamino, Ago della Bilancia ed Honey Boy, intrecciati tra loro da tutti i legami della giovinezza, sognano, rischiano, osano, si mettono nei guai. L’incoscienza dei vent’anni ha trasformato Beniamino in vittima, e Beniamino ha trascinato con sé gli amici indivisibili dei suoi vent’anni. Tutto questo è il prima. LA FUNE è il racconto del dopo. Quando gli occhi di questi ragazzi si spalancano su un mondo che  resta, sfacciato, seduto a guardarli.