La Fune14/16

BLITZ_LA FUNE 2014/2016

Ideazione e direzione artistica MARGHERITA ORTOLANI - organizzazione esecutiva Vito Bartucca

Comunicazione: Valentina Greco- Immagine: Ramona Fernandez - Grafica: Alessandro Riva

Il primo biennio di lavoro (2014-2016) intitolato LA FUNE, ha indagato i rapporti di forza impliciti in qualsiasi gruppo.

Attivo a Palermo dal Marzo 2014,  hanno attraversato LA FUNE più di 40 ragazzi, e si sono tenute 14 sessioni intensive di lavoro. Ogni sessione ha implicato lo sforzo creativo della ricerca di uno spazio. Otto spazi, sia pubblici che privati, della città di Palermo, hanno ospitato BLITZ (Nuovo Teatro Montevergini, Palab, Cantieri Culturali alla Zisa, Sala Perriera, Goethe Institut, Piccolo Teatro Patafisico, Dimora Oz). Dal mese di Gennaio 2015 è attivo un osservatorio critico (curato e diretto da Vincenza Di Vita, critico teatrale e docente del D.A.M.S. dell’Università di Messina) che segue il processo di formazione in atto.

Il primo esito spettacolare del progetto BLITZ, “LA FUNE. too fast to live, too young to die”, ha debuttato nel Maggio 2016. 

Il progetto è stato seguito, in tutte le sue fasi, da un gruppo aperto e sperimentale di comunicazione, composto da grafici, fotografi,videomaker ed operatori culturali.

LA FUNE- Too fast to fast to live too young to die, è il primo esito di creazione di BLITZ. Lo spettacolo ha debuttato nel Maggio 2016  al Piccolo Teatro Patafisico (PALERMO).